Wind

Gli spot del kite

By  | 

Ecco le località italiane in cui il vento ti fa surfare trainati da un aquilone

L’idea è di quelle semplici e geniali. In piedi ben ancorati su una tavola da surf si manovra un aquilone attraverso una barra di controllo collegata da cavi lunghi e sottili, a seconda delle dimensioni della vela. Il kitesurf ha dei grandi vantaggi: il primo è la facilità con cui si impara. Sono sufficienti una ventina di ore di lezione complessive per cominciare a muoversi in piena autonomia e lasciarsi cullare dalle brezze, planando sul mare. In secondo luogo, l’uso di un aquilone a un’altezza di circa 10 metri dal livello del mare svincola il kitesurf dai forti venti e dalle imponenti onde oceaniche, rendendolo uno sport praticabile anche in acque nostrane. Non è un caso, quindi, che sia lo sport d’acqua che si sta diffondendo più velocemente in assoluto, e che anche lungo le coste italiane si vedano sempre più spesso gruppi di grandi aquiloni colorati muoversi all’unisono. Ecco allora l’idea di proporre una panoramica delle migliori località italiane (marittime e lacustri) in cui praticare il kitesurf, ovvero l’arte di lasciarsi trascinare col surf sulle onde del mare – o di un lago – grazie a un aquilone spinto dal vento.

Lombardia – Lago di Como

Con la sua peculiare forma a “Y” capovolta e il panorama incorniciato dalle vette alpine, il lago di Como ha numerosi punti ottimali per praticare il kitesurf. Tutta la costa è ricca di spot da cui partire. Ma, attenzione: il lago nasconde molte insidie e alcune zone sono solo per esperti. Meglio prima chiedere informazioni.
Lo spot: Tutto il lago è battuto da due venti termici: la breva, forte da sud e il tivano, moderato da nord. Entrambi possono diventare forti e trascinare anche gli aquiloni più piccoli. Uno dei punti più ventosi è Colico, nell’estrema punta settentrionale. Qui si trova anche la scuola Son of a beach, che organizza lezioni e uscite, oltre a conoscere gli spot migliori.
Info: www.windsurf-colico.com

Veneto – Rosolina Mare e Chioggia Sottomarina, Rovigo

Pochi chilometri a nord della foce del Po, su una sottile lingua di terra, ultimo lembo del labirintico delta del fiume, sorge Rosolina Mare. Un luogo suggestivo, fatto di lagune, canali e istmi che si perdono tra le acque. Negli anni, la località si è saputa guadagnare un buon numero di vacanzieri, grazie anche alle lunghe spiagge che si affacciano sull’Adriatico.
Lo spot: Il fatto che questa zona sia particolarmente interessante e adatta per i kitesurfer è dimostrato dalla presenza di numerosi club e associazioni tra Rosolina Mare e Chioggia Sottomarina. In effetti, i fondali bassi, la presenza di strutture, ma soprattutto di vento, sia dalla costa che dal largo, rende il litorale veneto luogo d’elezione per i kitesurfer. Su alcune spiagge è permessa la sola attività didattica come soci dell’associazione che lì ha sede.
Info: KiteSurf Italia, Rosolina Mare, tel. 340 5892624; Radical Spot, Chioggia Sottomarina, tel. 041 5541241

Emilia Romagna – Costa romagnola

La grande ricettività, le spiagge attrezzate e il vento che soffia per quasi tutta la stagione estiva – e invernale – fanno della costa romagnola un luogo interessante per chi inizia a muovere i primi “passi”. Rimini, Riccione e Cesenatico, d’altra parte, sono sempre pronte a recepire le ultime novità nel divertimento e nello sport.
Lo spot: I fondali bassi e sabbiosi e un’ampia navigabilità, rendono tutto il tratto costiero da Comacchio sino a Cattolica una buona base di partenza per avvicinarsi al kitesurf. I venti non sono mai fortissimi, ma quasi sempre presenti. Molto interessante la zona di Cesenatico, soprattutto la spiaggia libera di Valverde che ha un vento costante di 10/15 nodi, ma poca corrente marina grazie alla barriera di scogli. Anche in questo caso, il problema è causato dall’alto numero di turisti, soprattutto nel mese di agosto. Una massiccia presenza di surfer, invece, è tipica dei mesi primaverili e autunnali, con temperature ancora miti.
Info: Associazione sportiva StrayDog, Cesenatico, tel. 0547 314793

Toscana – Castiglione della Pescaia, Grosseto

All’ombra del suggestivo castello aragonese, è un bellissimo borgo ricco di atmosfere medievali e grandi bellezze storico-culturali. Le sue spiagge, rinomate e molto apprezzate, soddisfano anche le esigenze di chi pratica il kitesurf.
Lo spot: Lungo la statale che fiancheggia la spiaggia si incontrano numerosi punti dai quali è possibile partire per una sessione di kite. Il luogo è particolarmente vocato grazie alla costante presenza di vento, soprattutto il maestrale che, in estate, può raggiungere anche i 15-20 nodi di velocità. L’unico problema è l’affollamento delle spiagge e delle acque, soprattutto nei mesi di maggior affluenza. Sia sul lungomare che in centro è possibile trovare negozi e punti di informazione per chi desidera ragguagli o cerca un corso per principianti.
Info: Pro Loco Castiglione della Pescaia, tel. 0564 934228

Sardegna – Porto Botte, Golfo di Palmas

In quest’angolo sud-occidentale di Sardegna si trova quello che, da molti, è definito il paradiso dei kitesurfer. E non solo per il paesaggio meraviglioso del golfo di Palmas, stretto tra l’isola di Sant’Antioco e la zona del monte Sarris, tra acque cristalline e lunghe spiagge poco frequentate a perdita d’occhio, ma anche e perché qui è stata allestita una kite beach riservata di 1.200 metri quadri.
Lo spot: È costituito da un’ampia baia (circa 2 chilometri) con spiaggia e fondale sabbiosi, lontana dagli spot più affollati e quindi ideale sia per i principianti che per i più esperti. Con oltre 130 giorni di vento di notevole forza, grazie alla strozzatura dell’istmo di Sant’Antioco, questa zona è perfetta per gli amanti del freestyle che possono godere di ampi spazi per tutte le loro evoluzioni. Oltre a Porto Botte, nel golfo di Palmas si trovano altri spot. Questo, in particolare, è il luogo di ritrovo del Kitesurf Sardegna che, oltre a fornire consigli e noleggio del materiale, organizza anche corsi per principianti.
Info: Kitesurf Sardegna, tel. 320 5363186, 0781 802027, www.kitesurfsardegna.it

Puglia – Calazzurra, Gargano

Vicino Peschici, Cala azzurra è un’ampia e suggestiva baia chiusa da due promontori rocciosi a nord e a sud. Il mare è cristallino e la lunga spiaggia digrada dolcemente fino alle onde. Oltre i promontori della piacevole caletta, le sponde si fanno rocciose e più frastagliate, invase da macchia mediterranea.
Lo spot: Il luogo è uno dei più vocati, grazie alla forma di conca della baia che fa entrare di traverso il vento termico maestrale. La presenza di zone di acqua bassa alternate a zone più profonde, rendono Cala azzurra ideale per esercitarsi ma anche per lasciarsi andare alle evoluzioni più spericolate. Il centro, inoltre, mette a disposizione un gommone di salvataggio 24 ore al giorno. Sconsigliato il mese di agosto, per la massiccia presenza di turisti. Il meglio lo si ottiene da maggio a settembre.
Info: Gargano Surf Cala azzurra, tel. 0884 701433, garganosurf.com

Sicilia – Marsala, Trapani

Capo Boeo, punta estrema della Sicilia occidentale, luogo su cui sorge Marsala, è il regno dei venti. Qui, sovente, il caldo scirocco e la fresca tramontana si scontrano, dando vita a un clima unico e a un continuo turbinio di venti. Raramente il soffio del vento è assente da Marsala e dalla placida laguna dello Stagnone, antica salina e oggi parco naturale – poco a nord della città, da sempre luogo ideale per praticare sport come il kitesurf o il windsurf.
Lo spot: La particolare conformazione dello Stagnone, il vento perenne, i fondali bassi (mai oltre il metro e 60) e soprattutto il divieto di transito per le barche a motore, rende questo luogo un piccolo paradiso per i kitesurfer. La zona è ben organizzata, anche grazie alla presenza di numerosi posti in cui noleggiare le attrezzature o alle tante scuole per lezioni e corsi di kitesurf.
Info: Pro Loco di Marsala, tel. 0923 714097

Calabria – Gizzeria

Uno dei migliori spot in Calabria e in Italia, grazie alle sue caratteristiche geomorfologiche. Nel territorio di Gizzeria, infatti, l’interruzione della catena appenninica e il golfo di S. Eufemia convogliano le correnti di Nord-Ovest consentendo di fare kite praticamente tutto l’anno.

Lo spot: Da giugno a settembre lo spot dà il meglio di sé grazie a una termica presente quasi tutti i giorni con venti da 15 a 20 nodi. In inverno e in primavera si possono sfruttare le tante giornate di scirocco e, per i più audaci, i venti di tramontana. Tra i lidi specializzati spicca la Gizzeria Kite School, all’interno del Cool Bay resort, una vera e propria mecca per gli amanti del kite. Qui vengono offerti tutti i servizi, dal recupero alla vendita dell’attrezzatura delle migliori marche (Slingshot, North, Ride Engine), agli immensi spazi dedicati esclusivamente ai kite, in cui si può praticare lo sport in totale sicurezza. Il fiore all’occhiello è la scuola kite, con numerosi istruttori in grado di gestire tutti i livelli dei propri allievi, dai primi bordi al perfezionamento. Una volta l’anno, nel periodo estivo, vengono organizzati corsi specifici tenuti da grandi campioni della disciplina come Youri Zoon.

Info: Gizzeria Kite School, tel. 320 9521078, www.gizzeriakite.it

Calabria – Pellaro, Reggio Calabria

A sud della città calabrese si trova la spiaggia di Pellaro. Negli ultimi decenni questa zona è meta di sportivi che praticano windsurf e kitesurf, poiché la conformazione e la posizione geografica creano venti favorevoli. In particolare è molto ambita la zona di Capo Pellaro, luogo di bellezze naturalistiche che ci lasciano davvero senza fiato.
Lo spot: Il vento che soffia costante tutto l’anno, con punte, al mattino, di 15/20 nodi e, al pomeriggio, di 25/30 nodi, rende la spiaggia di Pellaro un luogo molto interessante per gli amanti di questo sport. In particolare, nei mesi estivi e in settembre al vento si aggiunge la temperatura mite dell’acqua. L’associazione New Kitezone organizza corsi e incontri per divulgare e fare apprezzare a tutti il divertimento di questo sport, ed è inoltre convenzionata con alberghi e appartamenti vicinissimi al mare, e a pochi passi dal luogo dei corsi.
Info: Associazione sportiva Newkitezone.it, tel. 393 1933234, www.newkitezone.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.