Lifestyle

1° Triathlon Camp Bruzio

By  | 

Triathlon

Cosenza, 12-15 Aprile. Si è conclusa da poco la 4-giorni cosentina dedicata al Triathlon. La manifestazione, organizzata da Atlas Triathlon Cosenza, ha visto come special guest Ivan Risti – Ironman athlete – e Elena Casiraghi – Responsabile Enervit Nutrition Center – che hanno seguito il gruppo fornendo indicazioni su tecniche di allenamento e alimentazione sportiva.

Locandina 1° Triathlon Camp Bruzio

1° Triathlon Camp Bruzio

12.4 – Day 1

Il leitmotiv delle 4 giornate è stato chiaro sin dal primo giorno, in cui ci si è dati il benvenuto con una corsa soft da 9 Km che ha visto gli atleti-corsisti impegnati sin da subito. Per fortuna il ritmo si è placato poco dopo con una cena 100% mediterranea al ristorante Al Vicoletto.

13.4 – Day 2

Il giorno dopo sveglia di buonora e appuntamento fissato per le 8.30. Direzione Scorpion Health Club. Obiettivo? Nuoto: migliorare lo stile e renderlo più efficace/efficiente. Per prima cosa, però, è necessario osservare con attenzione tutti i partecipanti e analizzare a fondo il loro stile. Ed è così che per oltre un’ora, gli occhi di Ivan Risti sono stati puntati costantemente sui nuotatori.

Poi, doccia e pantaloncini: bikers riuniti e pronti al via! Nel giro di 3 ore, si sono macinati, come se niente fossero, oltre 70 Km di strada panoramica e suggestiva. Ivan, che si alternava tra testa e coda del gruppo, dava indicazioni di natura tecnica su pedalata, respirazione e altre dritte ad hoc per ogni corsista.

Subito dopo aver digerito il pranzo, i runners si sono diretti al campo scuola dove avrebbero finito la loro seconda giornata di allenamento con un’ora di corsa.

La sera è stato il turno di Elena Casiraghi che ha tenuto un’approfondita conferenza sulla nutrizione: mangiare da sportivi. Le dritte non sono mancate e l’interesse dei partecipanti si è concretizzato con domande sul tema sempre più tecniche e pertinenti. Con una chiarezza disarmante, Elena si è districata egregiamente rispondendo a tutti.

Cena: all’hotel Europa è tutto pronto.

14.4 – Day 3

Il buongiorno si dà ancora una volta in piscina: si entra in acqua e si inizia con lo stile libero. Ivan osserva con attenzione ognuno dei nuotatori e dispensa consigli specifici su come migliorare il proprio stile così da minimizzare l’attrito con l’acqua e, di conseguenza, i tempi per vasca. Le indicazioni ad personam sono finalizzate a nuotare più a lungo e più rapidamente. Migliorare la bracciata, la gambata, la respirazione e l’assetto sono solo alcuni degli argomenti trattati.

È l’ora delle due ruote. Per oggi si è scelto un percorso easy da 43 Km per concentrare l’attenzione sulla tecnica di pedalata. Tutti hanno avuto così, modo di ascoltare le indicazioni dell’ironman athlete.

Per la corsa, la tappa obbligata è il campo scuola. Prima di partire con la run vera e propria però, gli atleti hanno partecipato ad una session di domande & risposte con Ivan e Elena, i quali, grazie alla loro esperienza e professionalità, hanno dipanato i dubbi dei partecipanti.

Il gruppo conclude la giornata a tavola scambiandosi, tra un piatto e l’altro, quattro chiacchiere informali ma istruttive.

15.4 Day 4

Questo 1° Triathlon Camp Bruzio termina con un lungo giro in bici da 82 Km.

video

Alla fine, ognuno di noi torna a casa con un bagaglio di nozioni tecniche più ampio, la consapevolezza dell’importanza di una corretta alimentazione, ma soprattutto, con la certezza di aver vissuto un’esperienza unica, a base di amicizia, sport e natura.
Alla prossima.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *